Le GPU NVIDIA e AMD di nuova generazione dovrebbero stimolare la domanda di soluzioni di raffreddamento con design più robusti

Secondo un rapporto pubblicato da DigiTimes, i fornitori di componenti di raffreddamento di Taiwan prevedono ottime prospettive per i loro prodotti per la seconda metà del 2022 con l’arrivo delle GPU di nuova generazione di NVIDIA e AMD. Il periodico sull’industria dei semiconduttori afferma che le nuove schede grafiche aumenteranno il mercato dei sistemi di raffreddamento ad alte prestazioni. Le parti premium con gli stessi materiali e l’ingegneria meticolosa offrono margini più significativi, il che è un terreno di alimentazione per i fornitori.

Per le GPU AMD e NVIDIA di prossima generazione saranno necessari sistemi di raffreddamento complessi e premium

Con la prossima generazione di schede grafiche di NVIDIA e AMD in preparazione per la seconda metà di quest’anno, le aziende e alcuni consumatori si stanno chiedendo come proteggere le proprie schede grafiche dal surriscaldamento. Ad esempio, AMD prevede di rilasciare un’ampia linea della serie Radeon RX 7000 con le GPU Navi 31 di punta per offrire 12.288 Stream Processor e 48 Workgroup Processor per l’architettura RDNA 3. L’offerta di AMD sarà oltre il doppio di processori di streaming rispetto all’architettura RDNA 2 esistente.

D’altra parte, NVIDIA rilascerà la serie Ada Lovelace “GeForce RTX 40”, in cui le schede grafiche premium presenteranno la GPU AD102 con un massimo di 18.432 core sulla GPU, senza contare i core RT o Tensor. Anche in questo caso, con le aspettative di chip di dimensioni più piccole con una potenza maggiore (in questo caso, 600 W con un’area di 600 mm^2 o meno), una corretta dissipazione del calore sarà un problema cruciale.

Auras Technology e Sun Max, due società di progettazione di sistemi di raffreddamento, si sono incontrate con DigiTimes per discutere delle due nuove serie di schede grafiche di NVIDIA e AMD e di come la loro esperienza nel design dei sistemi di raffreddamento, tra molte altre, sarà più richiesta nei prossimi anni.

Auras Technology produce camere di vapore per schede grafiche premium. Le soluzioni di raffreddamento delle schede grafiche per PC dell’azienda sul loro sito Web mostrano dissipatori di calore standard decorati con tubi di calore collegati alle alette del radiatore, che sono piuttosto grandi. Tuttavia, esaminando il sito dell’azienda, progettano camere di vapore, tecniche di raffreddamento con tubi di calore e ibridi dei due modelli. Le soluzioni di raffreddamento a camera di vapore sono in aumento, soprattutto per i mercati dei laptop. Due schede grafiche che utilizzano camere di vapore provengono da ASUS con ROG Strix Scar 17 SE e ROG Flow X16 nelle sezioni compatte dei laptop compatti. Le camere di vapore possono diventare lo standard nel raffreddamento solo per comodità delle dimensioni.

Sun Max ha dedicato 2 milioni di dollari l’anno scorso alla ricerca e allo sviluppo di tecnologie per i ventilatori. Insieme ai soldi spesi, l’azienda ha anche depositato diversi brevetti. L’azienda è ottimista riguardo al futuro, poiché crea soluzioni personalizzate per computer e automobili, server, ventole intelligenti e dispositivi di rete.

Senza alcun annuncio ufficiale di data o prezzo da parte di AMD o NVIDIA con le loro nuove serie di schede grafiche, si prevede che le vedremo verso la fine di quest’anno. NVIDIA sta potenzialmente rilasciando Ada Lovelace durante il terzo trimestre dell’anno, in qualsiasi momento tra luglio e settembre. I fornitori di sistemi di raffreddamento hanno iniziato a preparare le scorte per i prossimi rilasci entro la fine dell’anno.

Fonti di notizie: DigiTimes , Tecnologia Aura , Sole Max , Toms hardware


Leave a Comment